Stai guardando: Attualità

Associazioni
0
RINCARO CARBURANTI, COLDIRETTI: “BENZINA, LOGISTICA E TRASPORTI INCIDONO PER UN TERZO SUI COSTI DELL’ORTOFRUTTA”

”Benzina, trasporti e logistica incidono complessivamente per circa un terzo sui costi della frutta e verdura ed assorbono in media un quarto del fatturato delle imprese agroalimentari e di conseguenza l’effetto più evidente del rialzo nelle quotazioni dei carburanti è un aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande in vendita nei supermercati”.

Associazioni
0
MANOVRA “SALVA ITALIA”: MONDO AGRICOLO INSODDISFATTO. “TANTE TASSE, NIENTE SVILUPPO”

“Da questo decreto per le imprese agricole tante tasse e niente sviluppo”. Questo il commento del Presidente di Confagricoltura Mario Guidi alla manovra da 30 miliardi di euro approvata domenica dal Consiglio dei ministri. “Quello varato da palazzo Chigi non possiamo considerarlo un provvedimento improntato all’equità” dichiara il numero uno dell’associazione di categoria.

Associazioni
0
CONFAGRICOLTURA: IMPRENDITORI AGRICOLI PESSIMISTI SULLA TENUTA DEL SETTORE

I costi di produzione delle aziende agricole restano elevati (+4,3% nel terzo trimestre dell’anno). Il dato viene posto in evidenza da Confagricoltura sulla base dei risultati dell’indagine Ismea sull’andamento dei settori in base alla percezione degli operatori. L’analisi Ismea pone in evidenza che, in tutti i settori, la principale voce di spesa percepita alta e in aumento è quella dei carburanti.

Associazioni
0
VARSAVIA: LE LINEE GUIDA DELL’UE PER LA FUTURA PROMOZIONE AGRICOLA

Luciano Trentini, presidente dell’Intergruppo Promozione della Commissione Europea e direttore del CSO di Ferrara è intervenuto a Varsavia, su invito del Ministero dell’Agricoltura polacco, all’incontro promosso dallo stesso, in collaborazione con la Commissione Europea, Direzione Generale Agricoltura per discutere il nuovo approccio per la promozione agricola europea.

Associazioni
0
TAGLIO AI CONTRIBUTI PER CROLLO DEI CONSUMI, MIPAAF: “SOVRASTIMA DEGLI AIUTI”

È ufficiale: l’Italia dovrà rinunciare a più della metà dei finanziamenti europei (circa 19 milioni di euro) concessi per far fronte al crollo dei consumi conseguente alla pandemia da Escherichia coli. La conferma è giunta con una nota diffusa dalla Commissione europea (leggi news). Inoltre, un’ulteriore ratifica è arrivata anche dal Ministero delle Politiche Agricole.

Associazioni
0
COLDIRETTI: “SU 10 EURO DI SPESA AL SUPERMERCATO SOLO 1,7 EURO VANNO AL PRODUTTORE”

Come può un piccolo agricoltore destreggiarsi tra il continuo gioco degli acquisti al ribasso praticato dalle aziende della grande distribuzione e la necessità di rientrare dei costi della propria produzione? Scegliendo i canali di vendita diretta o valorizzando la qualità dei propri prodotti. È questa la scelta che stanno seguendo sempre più aziende agricole lodigiane.

Associazioni
0
GUIDI: “ALLE IMPRESE SERVE UN ACCESSO AL CREDITO INNOVATIVO”

"Perché il termine ‘crescita’ non rimanga vuoto di significato è necessaria la presenza di un sistema creditizio che consenta alle imprese di ogni settore di essere competitive". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Mario Guidi (nella foto), intervenendo alla tavola rotonda promossa da Abi sul tema "Credito al credito, credito alla crescita".

Associazioni
0
FRODI COMUNITARIE IN AGRICOLTURA: SEQUESTRI PER UN MILIONE DI EURO

“L’attività svolta dal Nucleo Antifrodi Carabinieri (NAC) è preziosa ed è fondamentale per mantenere una pressione elevata contro ogni tentativo di frode sui contributi comunitari. Questo è importante nell’ottica di assicurare il rispetto della legalità, tutelare le risorse dell’UE e impedire che i produttori onesti possano essere danneggiati da chi, invece, commette frodi”.

Associazioni
0
PAC, BRUNI: “SOSTENERE LA COMPETITIVITÀ DELL’AGRICOLTURA EUROPEA”

Si è svolta ieri pomeriggio a Bruxelles la tavola rotonda sul greening della politica agricola promossa da Luis Capoulas Santos, relatore delle principali proposte di regolamento contenute nel pacchetto legislativo della Pac post 2013. All’iniziativa sono intervenuti il commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos, il presidente della Cogeca Paolo Bruni.

Associazioni
0
L’AGRICOLTURA ITALIANA È LA PIÙ VECCHIA D’EUROPA. CIA: SENZA GIOVANI SI RISCHIA IL DEFAULT

L’agricoltura italiana è la più vecchia d’Europa. Per ogni imprenditore agricolo “under 35” ce ne sono ben 15 con più di 65 anni d’età. Ma la colpa non è dei giovani che fuggono dai campi, anzi. L’assenza di ricambio generazionale è piuttosto la conseguenza diretta della “corsa a ostacoli” che è oggi la nascita di un’impresa agricola nel Belpaese.

1 192 193 194 195 196 203