Aziende
0
NUOVO SITO WEB PER ALMAVERDE BIO

Debutta in questi giorni sul web il nuovo sito di Almaverde Bio all’indirizzo www.almaverdebio.it .Uno spazio tutto dedicato al mondo del biologico Almaverde Bio con uno stile semplice ma incisivo e completo. Il sito, indicizzato su tutti i principali motori di ricerca, offre una panoramica completa dei prodotti Almaverde Bio con dettagliate descrizioni delle loro caratteristiche.

Logistica
0
“ACCORDO-GEMELLAGGIO” TRA SPEDIZIONIERI DEI PORTI DI GENOVA E AMBURGO

Generare uno scambio reciproco di informazioni e di know-how per migliorare la qualità dei servizi di spedizione e di logistica, favorire i rapporti tra il porto di Genova e quello di Amburgo, promuovere studi di settore comparati, offrire la possibilità ai membri delle due associazioni di attivare reciprocamente stage professionali nel paese estero gemellato.

Fiere
0
MACFRUT: OBIETTIVO MOSCA

La Russia rappresenta un importante mercato per il Made in Italy e Macfrut non perde occasione per promuovere imprese e prodotti. Da alcuni anni i russi hanno incrementato i propri consumi alimentari e al loro interno frutta e ortaggi rappresentano una componente di rilievo. Che aveva subito uno stop durante la vicenda dell’e-coli.

Personaggi
0
POLITI: “FRANCIA E SPAGNA STRINGONO ACCORDI, DALL’ITALIA SOLO SILENZIO”

“L’Italia è il primo produttore ortofrutticolo in Europa, ma corre il serio pericolo di andare a rimorchio di Spagna e Francia che hanno saldato un vero ‘patto’ (leggi news) per tutelare le loro produzioni e far valere le loro ragioni in campo europeo. Da parte del nostro governo, specie alla vigilia  della riforma post 2013 della Pac, c’è in materia un silenzio assordante".

Estero
0
SPAGNA E FRANCIA CONCORDANO MISURE PER REGOLAZIONE DEI MERCATI

Nel corso del vertice di Parigi, tenutosi martedì, il ministro spagnolo Rosa Aguilar e quello francese Bruno Le Maire (insieme nella foto) hanno concordato una serie di ambiziose misure per una regolazione europea dei mercati dei prodotti ortofrutticoli da proporre all’attenzione del Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura, in calendario il prossimo 20 settembre.