Personaggi
0
TRANSAZIONI COMMERCIALI, PAVAN (MERCATI ASSOCIATI): “TROPPE LIMITAZIONI, A RISCHIO I CLIENTI ESTERI”

Sulle nuove disposizioni in materia di transazioni commerciali con l’estero interviene Giuseppe Pavan, presidente dei Mercati associati che sottolinea come “per i mercati ortofrutticoli all’ingrosso il problema sussiste per l’ortofrutta acquistata direttamente in loco (nel mercato all’ingrosso) da stranieri. La pratica del pagamento in contanti è molto diffusa per l’ortofrutta fresca".

Estero
0
CAROTE, L’UCRAINA DIVENTA IL PRIMO PRODUTTORE IN EUROPA

Lo scorso anno l’Ucraina è diventato il maggior produttore europeo di carote, scalzando dalla vetta la Polonia, storicamente il Paese nel vecchio continente con la maggior produzione e facendo meglio pure del Regno Unito (secondo produttore europeo). Diventa inoltre il quinto Paese produttore al mondo, dopo Cina, Stati Uniti, Russia e Uzbekistan.

Personaggi
0
PIVA (CCPB): PRIVATE LABEL STRUMENTO DI CRESCITA PER IL BIO

La fiera Marca, svoltasi a Bologna dal 18 al 19 gennaio, ha registrato quest’anno un ottimo successo, soprattutto a fronte del panorama critico degli ultimi mesi. In chiusura, Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB, il Consorzio di certificazione dei prodotti biologici con sede a Bologna, ha così commentato la rassegna.

Associazioni
0
MARINI (COLDIRETTI): “STOP ALLO STRAPOTERE DELLA GDO”

Finalmente si è intervenuti per contenere lo strapotere della grande distribuzione nei confronti degli agricoltori che sono spesso costretti a subire forti condizionamenti nella fornitura dei prodotti agroalimentari. E’ soddisfatto il presidente di Coldiretti Sergio Marini (nella foto) per il Decreto legge sulle liberalizzazioni, specie nella parte proposta dal ministro Catania sul sistema agroalimentare.

Associazioni
0
BLOCCO TIR IN SICILIA, ARANCIA DI RIBERA: “SITUAZIONE ORMAI INSOSTENIBILE”

"Una situazione oramai insostenibile, dopo una settimana di blocchi stradali, la situazione della nostra agrumicoltura nel pieno della campagna di commercializzazione rischia un vero e proprio collasso. Centri di lavorazione fermi, centinaia di bancali di arance pronti per la distribuzione che rischiano di andare al macero, produttori preoccupati, operai agricoli senza salario".

Associazioni
0
BLOCCO TIR IN SICILIA, MOSCHELLA (CIA): “ORA BASTA, BISOGNA RIPARTIRE”

"Si concedano le piazze e si consenta la ripresa delle attività produttive e della ordinata convivenza civile. Si vietino i presidi ed i blocchi stradali. Basta con il caos. Il diritto di manifestare deve essere accompagnato dal diritto a lavorare ed a garantire i servizi e le attività civili". A dichiararlo è Fabio Moschella, vice presidente nazionale della Cia, confederazione nazionale agricoltori.

Associazioni
0
BLOCCO TIR IN SICILIA, COLDIRETTI: DANNI AL SETTORE PER 50 MILIONI DI EURO

Ammontano ad almeno 50 milioni di euro i danni causati nell’agroalimentare dallo sciopero dei Tir in Sicilia nell’ultima settimana. E’ questo il bilancio provvisorio tracciato dalla Coldiretti che sottolinea l’importanza della ripresa del trasporto merci nell’ Isola ma evidenzia che al danno economico immediato va aggiunta la perdita di credibilità con la grande distribuzione europea.