Estero
0
SVIZZERA: IL RETAILER MIGROS TAGLIA I PREZZI DELL’ORTOFRUTTA BIOLOGICA

Migros dà un taglio all’ortofrutta biologica. La catena svizzera ha annunciato che avvierà una campagna di promozione che prevede lo sconto costante del 10% su frutta e verdura bio. La riduzione di prezzo riguarda oltre 300 referenze con sconti che raggiungono anche il 20%. Gli sconti rientrano nella politica del gruppo che da fine 2010 ha abbassato i prezzi su circa 5.200 prodotti.

Tecnologie
0
MELA SHINANO GOLD IN ALTO ADIGE: DELEGAZIONE GIAPPONESE A LAIMBURG

In vista dell’introduzione in suolo altoatesino della mela "Shinano Gold" una delegazione dalla regione di Nagano, guidata dal prefetto Shuichi Abe è stata in visita in Alto Adige. Domenica 11 settembre gli ospiti giapponesi sono stati ricevuti dal presidente della Provincia Luis Durnwalder nella Cantina nella roccia "Felsenkeller" al Centro di sperimentazione "Laimburg" a Vadena.

Prodotti
0
RICERCA: VERDURA E FRUTTA SECCA PROTEGGONO DAL CANCRO AL COLON

Legumi, riso integrale, verdura e frutta secca: consumarli regolarmente riduce il rischio di cancro al colon. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Nutrition and Cancer dai ricercatori dell’Università di Loma Linda (in California, Usa), coordinati da Yessenia Tantamango. La ricerca ha dimostrato che alcuni alimenti allontanano il rischio di sviluppare il tumore al colon.

Personaggi
0
VERONESI: “MEGLIO ESSERE VEGETARIANI, FIN DA BAMBINI”

"Vegetariani si può, vegetariani si deve. Anche da bambini". Parola di Umberto Veronesi. L’oncologo, paladino della dieta verde, promuove il trend che vede un aumento dei piccoli italiani allevati “a carne zero”. Rispetto ai coetanei onnivori "sono più sani, hanno un quoziente intellettivo almeno equivalente e si ammalano di meno già all’asilo, perché hanno difese immunitarie migliori".

Prodotti
0
NETTARI DI FRUTTA IMBOTTIGLIATI COME I VINI

Sono bottiglie uguali a quelle del vino, e contengono frutti di antiche specie. Da soli o come ingredienti per cocktail. L’azienda è tedesca, un secolo fa spremeva mele per conto dei produttori della Bassa Renania e del Monsterland per ricavarne Apfelsaft, succo di mela. Poi hanno iniziato a trasformare in succo anche altra frutta e a distribuirla col proprio marchio: van Nahmen.