Logistica
0
ZIM (ISRAELE), PERDITA DI 68 MILIONI DI DOLLARI NEL SECONDO TRIMESTRE 2011

La compagnia israeliana Zim Integrated Shipping Services ha registrato una perdita netta di 68 milioni di dollari nel secondo trimestre rispetto a un profitto di 3 milioni nello stesso trimestre dello scorso anno, e rispetto a una perdita di 111 milioni di dollari nel primo trimestre 2011. Buone notizie provengono dal fronte dei ricavi con continue crescite anche nel secondo trimestre 2011.

Industria
0
LA DORIA: PRIMO SEMESTRE 2011, SCENARIO DIFFICILE NEL SETTORE CONSERVIERO

Il Consiglio di Amministrazione di La Doria SpA, azienda leader nella produzione di derivati del pomodoro, legumi e succhi di frutta a marchio della Grande Distribuzione, ha approvato ad Angri (Salerno) la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno scorso. I risultati del primo semestre scontano uno scenario di mercato molto critico per il settore conserviero.

Prodotti
0
CON IL CALDO IN UNA SETTIMANA AUMENTATI DEL 40% GLI ACQUISTI DI ORTOFRUTTA

Nella settimana più calda dell’estate sono aumentati del 40% gli acquisti di frutta e verdura rispetto alla settimana precedente. E’ quanto stima la Coldiretti nel sottolineare tuttavia che sono solo 20,3 milioni gli italiani che si difendono dalle alte temperature mangiando sempre, sia a pranzo che a cena, la frutta fresca e addirittura un milione non la consuma mai.

Aziende
0
ORSERO (GF GROUP): “NEL 2012 LANCEREMO UN NOSTRO BRAND DI BANANE E ANANAS”

"Nel 2012 lanceremo la nostra marca di banane e di ananas". La conferma di quanto aveva anticipato in anteprima nazionale il sito del Corriere Ortofrutticolo (leggi news 1 e 2 oltre al numero della rivista di luglio-agosto) arriva direttamente da Antonio Orsero, presidente di GF Group. Il gruppo ligure, dopo il divorzio con Del Monte, scopre dunque le carte e va al contrattacco lanciando un proprio brand.

Personaggi
0
GARDINI: “SETTORE AL TRACOLLO. IL GOVERNO INTERVENGA, COME IN FRANCIA”

C’è un intero comparto produttivo italiano schiacciato da un pesante paradosso: alla buona, in certi casi ottima, qualità dei suoi prodotti corrispondono ingenti perdite economiche e l’annullamento di qualsiasi margine di redditività. Per i coltivatori di pesche, nettarine, angurie, meloni quella in corso è davvero un’estate disastrosa, la più nera di sempre.

Prodotti
0
BARI: ANGURIE, PREZZI AI MINIMI STORICI. “MEGLIO BUTTARLE”

La crisi delle angurie non ha fine. "Sono malpagate e non le raccogliamo". I produttori di cocomeri del barese non ci stanno. I 10 centesimi al chilo non ripagano delle spese sostenute per la produzione e la raccolta, meglio dunque fresarle (cioè schiacciarle) con i trattori, perché le angurie che non finiscono sulla tavola sono un buon fertilizzante per il terreno.

Prodotti
0
VAL D’AOSTA: PIOGGIA E GRANDINE, DANNI A FRUTTETI

Pioggia e grandine in Val d’Aosta. L’altro giorno un violento temporale ha colpito soprattutto la media Valle, causando diversi danni soprattutto nel settore viticolo e frutticolo. In diversi Comuni della Valle d’Aosta, i tecnici dell’Assessorato regionale sono impegnati  nell’effettuazione delle prime valutazioni èer capire la reale entità dei danni.