Distribuzione
0
GAMBERINI (CONAD): “IL 96% DELLE PESCHE E NETTARINE VENDUTE SONO ITALIANE”

"Il nostro impegno è rivolto a sostenere le produzioni italiane e a soddisfare la domanda dei nostri clienti. L’efficienza della filiera e la qualità delle relazioni possono produrre benefici sia per i produttori sia per i distributori". E’ la risposta del responsabile nazionale ortofrutta di Conad, Claudio Gamberini (nella foto) sulla mancata firma dell’accordo relativo alle pesche e nettarine (leggi news).

Logistica
0
PORTO DI GENOVA: ACCORDO TRA GRENDI E VOLTRI TERMINAL EUROPA

Grendi e Vte, Voltri Terminal Europa, hanno firmato un accordo che permette alla prima di continuare ad operare nel porto di Genova e alla seconda di ”dimostrare che gli accordi tra operatori terminalistici sono possibili”. ”Va riconosciuto agli azionisti VTE  (Voltri Terminal Europa) e al suo a.d. di essersi spesi per la riuscita di questa operazione".

Aziende
0
NATURASÌ, +16% NEL 2010. IL FATTURATO SALE A 112 MILIONI DI EURO

Cresce il consumo di biologico e cresce Ecor-NaturaSì, il gruppo con sede legale a Verona che anche quest’anno si conferma leader nella distribuzione di prodotti biologici in Italia. A confermarlo sono i numeri. La crescita della rete NaturaSì, nei primi cinque mesi del 2011, è stata pari al 22% in confronto con lo stesso periodo dello scorso anno.

Associazioni
0
KIWI, DALLA REGIONE LAZIO IN ARRIVO ALTRI 4 MILIONI DI EURO

”Altri 4 milioni di euro provenienti dall’assestamento di bilancio verranno aggiunti al milione previsto dal piano di indennizzo approvato a favore dei produttori di kiwi (leggi news)”. Lo ha annunciato Angela Birindelli (nella foto), assessore alle Politiche agricole del Lazio, intervenendo all’incontro svoltosi a Latina intitolato ”Kiwi Lazio: un primato del Paese da tutelare”.

Il commento
0
INVESTIRE NEL BIO: LA TUNISIA CHIAMA

Uno dei Paesi mediterranei più inclini all’agricoltura biologica è la Tunisia. Oggi il biologico è uno degli elementi su cui la nuova Tunisia, uscita dalla Rivoluzione dei Gelsomini, punta per lo sviluppo delle aree svantaggiate dell’interno, quelle non beneficiate dal turismo e dalle quali la rivolta ha raggiunto Tunisi e ha portato alla cacciata di Ben Alì.

Personaggi
0
FALLITO ACCORDO PESCHE E NETTARINE, DE PONTI: “SERVONO NUOVE REGOLE”

“Quanto accaduto per l’Accordo Interprofessionale Pesche e Nettarine è la conferma che la gestione dell’interprofessione in ortofrutta va ripensata radicalmente. Affidarsi alla sola buona volontà delle parti non basta: è necessario che anche in Italia, come già avvenuto in Francia, il sistema politico definisca un nuovo modello di regole e vigili sulla sua applicazione".