Prodotti
0
EUROPATAT, APPUNTAMENTO A TAORMINA DAL 9 ALL’11 GIUGNO

Il mondo della patata si riunisce a convegno. Dal 9 all’11 giugno si terrà a Taormina l’annuale appuntamento di Europatat, la più importante organizzazione europea del settore patate. E’ prevista una folta partecipazione di delegati provenienti da circa venti paesi. Il Congresso si terrà nella splendida cornice della cittadina insulare all’hotel Capotaormina.

Estero
0
SPAGNA, COAG CONTRO ALDI E LIDL

Il Coag, l’organizzazione spagnola degli agricoltori, ha chiesto ai cittadini spagnoli di boicottare i retailer tedeschi come Lidl e Aldi che hanno escluso dai reparti ortofrutta i prodotti di origine spagnola. L’organizzazione iberica ha chiesto al governo di chiedere a Germania e Unione Europea un risarcimento danni finanziari e d’immagine subiti dal settore ortofrutticolo spagnolo.

Personaggi
0
ZAIA: INSALATA DA 500 CHILI E “CETRIOLO PARTY” CONTRO LA PSICOSI DA BATTERIO

Un insalata da mezza tonnellata, fatta con 250 chili di cetrioli, 300 chili di pomodori e un pizzico di radicchietto (50 chili): tutti ortaggi di stagione, freschissimi e preparati a due passi dal grande orto che li produce. È stata questa la risposta forte alla psicosi del batterio killer (leggi notizia), organizzata da Coldiretti e dal presidente del Veneto Luca Zaia (nella foto).

Distribuzione
0
KM ZERO, SCOPPIA LA PACE PRODUTTORI-DETTAGLIANTI: PROGETTO COMUNE

Agricoltori e dettaglianti dell’ortofrutta sotterrano l’ascia di guerra. Le aspre polemiche seguite all’entrata in scena dei farmer market, con i commercianti sulle barricate per la concorrenza a loro dire sleale dei mercatini gestiti dai contadini, si sono progressivamente sopite ed oggi lasciano il posto a un accordo di collaborazione che coinvolge Fida-Confcommercio e Coldiretti.

Prodotti
0
BATTERIO, GERMOGLI DI SOIA CAUSA DELL’EPIDEMIA

Sarebbero dei germogli di soia consumati crudi, prodotti da un’azienda agricola tedesca, situata tra Amburgo e Hannover la causa scatenante dell’epidemia del batterio Escherichia coli. Ne sono ormai convinte le autorità sanitarie tedesche, che hanno invitato i cittadini che abitano nella zona settentrionale della Germania a non consumare germogli di soia.

Distribuzione
0
KM ZERO, SCOPPIA LA PACE PRODUTTORI-DETTAGLIANTI: PROGETTO COMUNE

Agricoltori e dettaglianti dell’ortofrutta sotterrano l’ascia di guerra. Le aspre polemiche seguite all’entrata in scena dei farmer market, con i commercianti sulle barricate per la concorrenza a loro dire sleale dei mercatini gestiti dai contadini, si sono progressivamente sopite ed oggi lasciano il posto a un accordo di collaborazione che coinvolge Fida-Confcommercio e Coldiretti. Un patto pensato per dar vita a un “km 0” esteso ai negozianti.

A rivelarlo in anteprima a Corriereortofrutticolo.it è Berardino Abbascià (nel riquadro di sinistra nella foto), che della Fida (federazione dettaglianti alimentari) è il presidente nazionale, al secondo mandato dopo essere stato confermato al vertice della categoria lo scorso marzo.

Prodotti
0
EMERGENZA KIWI: VIA AGLI ESPIANTI, IL MIPAAF PROMETTE FINANZIAMENTI

“È indispensabile fornire strumenti che siano in grado di rispondere in maniera rapida ed efficace all’emergenza che il settore sta vivendo”. Lo ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Saverio Romano, presenziando il tavolo sull’emergenza del cancro batterico dell’actinidia che sta mettendo a rischio la produzione italiana di kiwi. 
 

Estero
0
BATTERIO KILLER, «L’ITALIA CI RIMETTE 20 MILIONI DI EURO LA SETTIMANA»

Il “batterio killer” rischia di assestare un duro colpo al comparto orticolo europeo. Il ceppo di Escherichia Coli, definito dall’Organizzazione mondiale della sanità "variante nuova, estremamente contagiosa e tossica" sta generando un effetto psicosi e ha già innescato forti tensioni politiche e commerciali. La Russia ha deciso di bloccare l’import di frutta e verdura dall’Europa.