Stai guardando: Prodotti

Prodotti
0
CASTAGNE: INSETTO KILLER METTE IN GINOCCHIO LA PRODUZIONE, GIÀ DIMEZZATA

Un insetto killer arrivato in Italia dalla Cina ha già dimezzato la produzione italiana delle castagne che rischiano di sparire dalle tavole in assenza di adeguati provvedimenti. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti che ha organizzato una manifestazione con la partecipazione di centinaia di agricoltori provenienti da tutte le Regioni produttrici domani, venerdì 24 giugno dalle 10.

Prodotti
0
TUMATICA, PROVON E MARZANA: NUOVA LINEA DI ORTAGGI PIEMONTESI

Tumatica, povron e marzana. Sono i nomi di alcuni dei prodotti orticoli a firma “Ortaggi che parlano piemontese”, una nuova linea di prodotti locali presentata al Circolo della Stampa di Torino. Si tratta di un progetto di filiera corta, realizzato da Ortofruit Italia, Organizzazione dei Produttori aderente a Fedagri Confcooperative Piemonte e da Nordiconad.

Biologico
0
NUOVI PRODOTTI: LA BARRETTA CON MELA BIO

Come riporta da Bolzano l’agenzia ANSA, un rivenditore di prodotti biologici e un panificio altoatesini si sono messi insieme per realizzare un prodotto, battezzato Quick, da immettere sul mercato, grazie al sostegno di Tis Innovation Park, centro promotore per l’innovazione. Si tratta di una barretta che contiene una mela biologica altoatesina, miele e fiocchi di farro e mandorle.

Prodotti
0
POMODORO, LONGO (T18): LA PRODUZIONE TIENE, IN CRESCITA IL CUORE DI BUE

Il mercato del pomodoro mantiene le posizioni. La tenuta del comparto, nel 2010 e nella prima parte del 2011, è confermata da Massimo Longo, Massimo Longo (nella foto), amministratore delegato e direttore commerciale di Agro T18 di Grugliasco (Torino), in particolare per le varietà più coltivate in Italia, come il grappolo ramato e il pomodoro da insalata.

Prodotti
0
I FICHI DI COSENZA OTTENGONO LA DOP DALL’UE

I “fichi di Cosenza” hanno ottenuto dall’Unione europea il riconoscimento DOP, Denominazione di origine protetta. Il regolamento di iscrizione nel registro comunitario è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della UE. La denominazione “Fichi di Cosenza” designa esclusivamente i frutti essiccati di fico domestico “Ficus carica sativa”, appartenenti alla varietà “Dottato” (o “Ottato”).

Prodotti
0
LA POTENZA DELLE AGROMAFIE: UN BUSINESS DA 12,5 MILIARDI DI EURO

Un volume d’affari complessivo di almeno 12 miliardi e mezzo di euro. E la capacità di condizionare e controllare l’intera filiera agroalimentare, dalla produzione all’arrivo della merce nei porti, dai mercati all’ingrosso alla grande distribuzione, dal confezionamento alla commercializzazione. E’ l’inquietante identikit delle cosiddette "agromafie".

Prodotti
0
MELE, IN TRENTINO-ALTO ADIGE QUASI ESAURITE LE GIACENZE

Le cooperative di fondovalle del Trentino e dell’Alto Adige hanno esaurito il carico di mele in giacenza. Solo i consorzi Melinda e Vip Val Venosta tengono ancora in cella un carico complessivo di 10.000 vagoni di mele che saranno vendute nei mesi di luglio e agosto. Si tratta di partite di mele già controllate dagli Istituti di S. Michele e di Laimburg.

Biologico
0
BANANE, MANGHI E ARANCE FAIRTRADE IN NEGOZI BIO E IN COOP

Un’estate fruttuosa per i produttori di frutta del Sud del mondo. Da ieri in oltre 800 punti vendita specializzati, comprese le reti NaturaSì e Cuorebio, si distribuiscono unicamente banane bio con la certificazione Fairtrade grazie alla partnership tra OrganicSur, azienda bolognese d’eccellenza nel mercato delle banane biologiche ed equosolidali, e il gruppo EcorNaturaSì.

Prodotti
0
IN SPIAGGIA ARRIVANO I PONY EXPRESS DELL’ORTOFRUTTA ABBRONZANTE

Arrivano per la prima volta sulla spiaggia i “pony express” della frutta e verdura che abbronza direttamente sotto l’ombrellone per difendere dal caldo e garantire la tintarella naturale ai tanti stakanovisti della spiaggia che non vogliono perdere neanche un minuto di sole. La novità dell’estate è stata inaugurata dalla Coldiretti sul lungomare di Pescara, in occasione dell’iniziativa “INNOVABIO”.

Prodotti
0
PESCHE: IN CALABRIA E BASILICATA È ALLARME “SHARKA”

Pesche, è allarme "sharka" in Calabria e Basilicata. Sulle mappe fitosanitarie l’ultimo avvistamento del terribile virus è segnalato poco oltre il confine calabrese, nel metapontino. Ma il timore che possa presto varcare la frontiera calabro-lucana è forte e ben presente, al punto che già un paio di settimane addietro la questione è divenuta oggetto di specifici convegni.

Prodotti
0
UVA DA TAVOLA, IN PUGLIA PARTITA (IN ANTICIPO) LA RACCOLTA

La Puglia riduce a circa 20 giorni la differenza dei tempi di maturazione delle varietà precoci rispetto alle uve siciliane. Già dal 6 giugno è iniziata a Nardò in provincia di Lecce la raccolta di uva da tavola della varietà Black Magic, ben matura e con colorazione intensa ed uniforme. La qualità dell’uva della cultivar Black Magic è molto buona.

Prodotti
0
CIPOLLE: RACCOLTO CONDIZIONATO DALLA PIOGGIA. ORA SI TEME PER I PREZZI

L’andamento meteorologico della seconda settimana di giugno, caratterizzato da abbondanti piogge, ha condizionato la raccolta di cipolla precoce in alcune delle principali aree di coltivazione del nord Italia. Le prime quantità di cipolla precoce gialla e bianca scavate ad inizio giugno in Emilia Romagna e Veneto sono state di buona qualità e scambiate con quotazioni vicine a quelle del 2010.

Prodotti
0
PRIMO TRIMESTRE 2011: EXPORT, VOLUMI IN CALO (-2,2%) MA +7,9% A VALORE

Leggera frenata dell’export di ortofrutticoli; è quanto si evince dalla elaborazione dei dati Istat effettuata da Fruitimprese e riferita al primo trimestre 2011. Calano i volumi esportati del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2010 mentre aumenta il loro valore (+7,9%). Le importazioni sono cresciute sia in quantità (+2,9%) che in valore (+19,5%).

Prodotti
0
PESCHE E NETTARINE, IN ITALIA SI PREVEDE UNA PRODUZIONE STABILE

Il CSO di Ferrara ha reso noti i dati di previsione di produzione 2011 per pesche e nettarine di cui l’Italia, detiene in primato mondiale. A livello nazionale, per il 2011, si stima una produzione di circa 700.000 tonnellate di pesche da consumo fresco, di 87.300 tonnellate di percoche, mentre le nettarine dovrebbero attestarsi sulle 782.000 tonnellate.

Prodotti
0
USA, GLI AMBIENTALISTI PUBBLICANO LE CLASSIFICHE DEI FRUTTI AMERICANI PIU’ E MENO “PULITI”

EWG (Environmental Working Group), un’organizzazione non profit americana per la tutela della salute e dell’ambiente, ha pubblicato la graduatoria degli ortofrutticoli contenenti più pesticidi e, come contraltare, la classifica dei prodotti più virtuosi. Le mele risultano al primo posto tra i prodotti con più residui, davanti al sedano; le cipolle sono invece considerate le più "pulite".

Prodotti
0
PER LA PSICOSI BATTERIO NEL FUCINO DISTRUTTE INSALATE COLTIVATE SU 10 ETTARI

Ormai il danno è fatto. Che non si sia presentato o che non si presenterà in futuro, poco importa: il batterio killer comunque ha già messo in ginocchio l’economia agricola del Fucino che è  ricorsa alla distruzione totale delle piante di verdura. A nulla è servita la notizia della scoperta dell’origine del batterio. Prima di tornare alla normalità passerà del tempo.

Prodotti
0
LECCE, VENDUTE PATATE NOVELLE “TAROCCATE”

Un vero danno di immagine quello che stanno subendo i produttori della patata novella di Galatina (Lecce), un prodotto ortofrutticolo tipico della zona e della tradizione agricola salentina. Sembra infatti che circolino nei negozi della provincia sacchetti che all’apparenza, leggendo l’etichettatura, conterrebbero patate novelle, ma in cui in realtà si trovano prodotti tutt’altro che freschi e di stagione.

Prodotti
0
INTERPERA: ANTICIPO DELLA PRODUZIONE DI PERE DI 15 GIORNI

A Ex en Provence, nella Regione Paca, in Provenza, AREFLH ha organizzato la quarta edizione di Interpera 2011. Quest’anno, gli organizzatori hanno scelto questa importante area della Francia, di forte interesse turistico ma anche agricolo per le produzioni di piante officinali, di pere, mele e per la produzione del famoso melone di Cavaillon.

Prodotti
0
BATTERIOSI DEL KIWI, RIVOIRA: SITUAZIONE PREOCCUPANTE MA NON TRAGICA

Situazione preoccupante ma non tragica: il “cancro” del kiwi ha assestato un duro colpo a una delle produzioni-faro del made in Italy ortofrutticolo e tuttavia l’impressione è che le previsioni più nefaste (con perdite dei raccolti nell’ordine del 30% e oltre) saranno smentite dai fatti. In Piemonte  nel frattempo c’è chi plaude all’intervento della Regione.

Prodotti
0
GRANDINE IN EMILIA ROMAGNA, DANNI INCALCOLABILI

Violenti temporali accompagnati da grandine si sono abbattuti sui campi coltivati distruggendo i raccolti di frutta in particolar modo in Emilia Romagna, in una fascia molto estesa con zone sparse, da Piacenza a Parma fino a Ravenna. Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare che ad essere maggiormente colpite sono state ciliegie, albicocche, pesche e kiwi ma anche i campi di mais.

Prodotti
0
BATTERIO, GERMOGLI DI LEGUMI E DI SOIA LA CAUSA DELL’EPIDEMIA

Il batterio killer proverrebbe dai germogli di legumi e di soia. Il responsabile della sorveglianza sanitaria tedesca Burger ha dichiarato che è stata identificata l’origine dell’epidemia di Escherichia coli in Germania che ha provocato 35 vittime, la maggior parte delle quali concentrati nella Germania settentrionale e che ha contagiato quasi tremila persone: "La colpa è dei germogli di soia", ha riferito.

Prodotti
0
I SUCCHI NON POSSONO SOSTITUIRE LA FRUTTA NELLA DIETA

Quando si parla delle ‘cinque porzioni’ di frutta e verdura da consumare ogni giorno non si devono contare i succhi. Lo afferma uno studio britannico, secondo cui l’alto contenuto di zucchero delle bevande deve far sì che vengano conteggiate nella dieta. La ricerca è stata presentata in occasione del World Nut & Dried Fruit Congress tenutosi a Budapest.

Prodotti
0
ALLARME DA VIGNOLA SUL DECLINO DELLA CILIEGIA ITALIANA

L’Italia delle ciliegie non conta come in passato. I dati ufficiali parlano di una produzione annua di 134 mila tonnellate contro le 160 mila di 30 anni fa ma gli operatori ritengono che in realtà il prodotto immesso sul mercato sia nettamente più basso, non raggiunga le 90 mila tonnellate di cui 8-10 mila destinato all’estero. Il mercato interno è intorno alle 100 mila tonnellate.

Prodotti
0
GRANDINATA NEL BARESE METTE KO LE COLTURE. GIULIANO: «CHI NON AVEVA COPERTURE HA PERSO TUTTA LA PRODUZIONE»

Una forte grandinata si è abbattuta ieri lungo la costa adriatica, nel Barese, nella zona tra Mola di Bari e Polignano a Mare, comprendendo anche i paesi di Conversano, Rutigliano, Noicattaro e Turi. Gli effetti sulle colture sono stati devastanti, specie per l’uva da tavola. "Chi in quell’area aveva terreni non protetti da teli ha perso il 100% del prodotto", rivela Nicola Giuliano, dell’omonima azienda di Turi.

Prodotti
0
A VIGNOLA LA CILIEGIA A CONVEGNO

Dall’8 al 10 giugno a Vignola, in provincia di Modena, si terrà un convegno nazionale dedicato al ciliegio. Si tratta di una tre giorni tutta dedicata alla ciliegia, con conferenze, dibattiti e visite in aziende di produzione. Organizza il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università di Bologna col Comune di Vignola, Consorzio della Ciliegia, della susina e della frutta tipica di Vignola.

Prodotti
0
CAOS SUL BATTERIO KILLER: SCAGIONATI PURE I GERMOGLI DI SOIA

È caos totale sull’epidemia di E. coli. Dopo i cetrioli anche i germogli di soia sono stati scagionati dall’accusa di essere all’origine del contagio (leggi news). Il ministero dell’Agricoltura della Bassa Sassonia ha reso noto che i test effettuati su 23 dei 40 campioni di germogli di vegetali, tra cui la soia, sequestrati nell’azienda del villaggio Bienenbuettel, hanno dato esito negativo.

Prodotti
0
EUROPATAT, APPUNTAMENTO A TAORMINA DAL 9 ALL’11 GIUGNO

Il mondo della patata si riunisce a convegno. Dal 9 all’11 giugno si terrà a Taormina l’annuale appuntamento di Europatat, la più importante organizzazione europea del settore patate. E’ prevista una folta partecipazione di delegati provenienti da circa venti paesi. Il Congresso si terrà nella splendida cornice della cittadina insulare all’hotel Capotaormina.

Prodotti
0
BATTERIO, GERMOGLI DI SOIA CAUSA DELL’EPIDEMIA

Sarebbero dei germogli di soia consumati crudi, prodotti da un’azienda agricola tedesca, situata tra Amburgo e Hannover la causa scatenante dell’epidemia del batterio Escherichia coli. Ne sono ormai convinte le autorità sanitarie tedesche, che hanno invitato i cittadini che abitano nella zona settentrionale della Germania a non consumare germogli di soia.

Prodotti
0
EMERGENZA KIWI: VIA AGLI ESPIANTI, IL MIPAAF PROMETTE FINANZIAMENTI

“È indispensabile fornire strumenti che siano in grado di rispondere in maniera rapida ed efficace all’emergenza che il settore sta vivendo”. Lo ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Saverio Romano, presenziando il tavolo sull’emergenza del cancro batterico dell’actinidia che sta mettendo a rischio la produzione italiana di kiwi. 
 

Prodotti
0
MELONE VERONESE: UN NUOVO GRUPPO PER IL RILANCIO

Ha solo pochi mesi di vita, ma l’associazione “Melone precoce di Verona” Erbè, che conta una ventina di soci fondatori, ha le idee chiare per rilanciare il tipico prodotto dell’agricoltura veronese. “Lo scopo della nostra neonata associazione – dichiara il presidente del gruppo Marco Ciman – è di promuovere il melone di Verona a livello sovra-provinciale per arrivare su tutto il territorio nazionale".

Prodotti
0
T 18 LANCIA SUL MERCATO IL MELONE MANTOVANO

Vicino al riconoscimento IGP, il melone mantovano è il nuovo prodotto che T18, azienda leader nella distribuzione di ortofrutta di qualità, lancia per l’estate sul mercato italiano ed europeo. Dolce e succoso, ricco di potassio, vitamine e antiossidanti, il melone è un frutto rinfrescante, dissetante, perfetto nei giorni più caldi per un pasto leggero o per una pausa grazie al suo scarso apporto calorico.

Prodotti
0
BATTERIO EHEC: I CETRIOLI NON C’ENTRANO

I cetrioli spagnoli non sarebbero la causa dell’epidemia da e-coli che sta terrorizzando tutta Europa (leggi notizie correlate). A comunicarlo è stato il ministro della Sanità di Amburgo, Cornelia Pruefer-Storcks. Ad oggi non si sa quindi l’origine dell’infezione che ha causato 14 vittime in Germania,  con diversi casi di contagi pure in Svezia (dove è morta una persona) e in altri Paesi europei.

Prodotti
0
INFLAZIONE, CONSUMI DI FRUTTA IN PICCHIATA, -9%

La ripresa dell’inflazione fa scendere i consumi a tavola con riduzione record in quantità del 9 per cento per la frutta e dell’8 per cento per i prodotti ittici ma diminuiscono anche il pane (-7 per cento), i prodotti lattiero caseari (-6 per cento) e le carni bovine (5 per cento). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti a seguito dei dati Istat sull’inflazione a maggio.

Prodotti
0
BATTERIOSI DEL KIWI, MANZATO (VENETO): «STATO DI EMERGENZA»

Sale la preoccupazione per la batteriosi del kiwi: si va verso infatti la dichiarazione dello stato di emergenza. "Il ministro dell’Agricoltura Saverio Romano si è espresso davanti a noi assessori confermando lo stato di emergenza che sarà dichiarato nel prossimo Consiglio dei ministri", ha annunciato l’assessore regionale all’Agricoltura  del Veneto Franco Manzato.

Prodotti
0
IL LIMONE DI ROCCA IMPERIALE VERSO L’IGP

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea la domanda di registrazione della denominazione ‘Limone di Rocca Imperiale’. Ora la procedura comunitaria prevede sei mesi di tempo per permettere agli altri Stati Membri di presentare eventuali domande di opposizione. Trascorso questo periodo il Limone di Rocca Imperiale sarà iscritto nel registro ufficiale europeo delle DOP e IGP.

Prodotti
0
PIEMONTE, SACCHETTO: «CAMPAGNA PESCHE IN ANTICIPO DI 15 GIORNI»

La campagna pesche quest’anno in Piemonte partirà in anticipo. A confermarlo al Corriere Ortofrutticolo è Domenico Sacchetto, presidente di Asprofrut, che rivela una partenza anticipata di 15 giorni, prevista dal 10 al 15 luglio. “Il fenomeno è stato favorito dal caldo fuori stagione registrato ad aprile”, afferma il numero uno del consorzio cooperativo di Lagnasco (Cuneo).

Prodotti
0
ASSEGNATI 12 MILIONI DI EURO AL COMPARTO FRUTTA A GUSCIO

“Sono particolarmente soddisfatto che sia stata accolta la mia richiesta di assegnare al comparto della frutta a guscio oltre 12 milioni di euro di risorse nazionali”. Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano, ha commentato questo importante provvedimento preso di concerto con il Ministero dell’Economia.

1 117 118 119 120