CARREFOUR IN CRISI: CASSA INTEGRAZIONE PER 850 DIPENDENTI NEL TORINESE

Condividi

Carrefour ha comunicato alle organizzazioni sindacali Filcams-CGIL, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil di Torino l’apertura della procedura per l’avvio della cassa integrazione straordinaria per circa 850 dipendenti di sei ipermercati dell’area metropolitana torinese.

Secondo l’azienda, sarebbero in crisi visti i fatturati e le vendite in calo rispetto allo scorso anno. I sindacati hanno chiesto di poter conoscere quale tipo di investimenti l’azienda intenda mettere in campo per risollevare le sorti dei sei punti vendita e come intenda agire anche sull’organizzazione del lavoro.

“Le risposte dell’azienda – spiegano Filcams-CGIL, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil – sono state fumose e poco convincenti e, per questo, abbiamo chiesto un incontro immediato, come previsto dalla procedura avviata di cassa integrazione straordinaria”.

Carrefour: “Scenario complesso. Coinvolti 43 punti vendita”

Carrefour Italia comunica di aver avviato la richiesta di attivazione della cassa integrazione guadagni straordinaria per 6 ipermercati dei 43 punti vendita diretti della Regione Piemonte: Burolo, Torino Corso Montecucco, Nichelino, Grugliasco, Collegno e Moncalieri Rossi. La cassa integrazione avrà una durata massima di 12 mesi per un ammontare ristretto di ore lavoro complessive in ciascun punto vendita, per un impatto sulle ore lavorate pari al 4% del totale ore lavorate dei dipendenti diretti impiegati in Piemonte.

“La richiesta si rende necessaria dalla crescente complessità dello scenario economico complessivo, unitamente all’esigenza di semplificare e ottimizzare l’organizzazione delle attività in punto vendita del formato iper al fine di assicurarne la sostenibilità economica e la continuità operativa. L’azienda conferma di voler continuare a consolidare la propria presenza in Piemonte e si rende disponibile ad un confronto con tutte le istituzioni competenti interessate”.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE