KIWI, ORIGINE GROUP: “SPEDITO L’80% IN PIÙ, BENE L’OLTREMARE”

Condividi

“Una Fruit Logistica di soddisfazione e successo”, è il bilancio di Alessandro Zampagna, Direttore Generale di Origine Group, il Consorzio che raggruppa 9 importanti aziende italiane e cilene.

“L’assenza dei cinesi e qualche piccola defezione non hanno avuto conseguenze visibili – afferma Zampagna – ci sono stati molti visitatori e tutti i nostri appuntamenti sono stati confermati”. Cresce l’interesse verso l’azione del Consorzio Origine Group, che valorizza la frutta dei soci verso mercati lontani e clienti importanti.

“Nonostante la ridotta produzione italiana di kiwi, le nostre vendite di questa campagna stanno procedendo molto bene – continua Zampagna- . Da inizio raccolta al 31 dicembre scorso abbiamo spedito l’80% di kiwi in più rispetto alla scorsa stagione, trend che abbiamo mantenuto a gennaio. Abbiamo spedito più di 18.000 quintali di kiwi italiano in questa prima metà di campagna, e speriamo di proseguire fino a marzo con buoni numeri.”

Alessandro Zampagna

“Bene Messico e Far East, ma Cina bloccata per il coronavirus”

Particolare interesse stanno riscontrando i mercati americani, con il Messico che ha aperto quest’anno al prodotto italiano e che sta dando buone soddisfazioni, e i mercati del Far East. Su questi ultimi mercati, però, è piombato il problema del coronavirus.

“Certamente il coronavirus ha avuto un impatto terribile sul mercato cinese, che si è praticamente bloccato, mentre sugli altri mercati asiatici non abbiamo avuto alcun segnale negativo. Per fortuna in Cina abbiamo uno stock ridotto, e i container spediti potranno, se necessario, essere ridiretti su altre destinazioni. Speriamo però che questo non sia necessario e che la situazioni torni presto alla normalità.”

Sui mercati asiatici Origine Group continua a promuovere il suo marchio di qualità Sweeki, che anche quest’anno è presente in Cina, Hong Kong, Taiwan, Singapore, Malesia, Indonesia, Corea.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE