MALTEMPO A MURCIA: COLPITI MIGLIAIA DI ETTARI, DANNI MILIONARI

Condividi

Nella regione spagnola di Murcia, le forti piogge, la grandine e le raffiche di vento hanno provocato danni a breve e lungo termine agli agricoltori e all’economia locale. In questi giorni si stanno effettuando valutazioni dettagliate per quantificare i danni e pianificare le misure necessarie.

Finora si stima che siano stati colpiti circa 3.400 ettari, senza contare le perdite causate dalle intense piogge che hanno colpito la zona. Il comune maggiormente interessato è Calasparra, con 1.230 ettari danneggiati e perdite stimate in 23.320 tonnellate di produzione, per un valore di 19,4 milioni di euro. Si stima inoltre che siano stati danneggiati tra gli 800 e i 1.000 ettari a Cieza e dintorni, in particolare frutteti di frutta a nocciolo come pesche, albicocche e nettarine.

Antonio Moreno, Segretario Agricoltura e Acque dell’UPA di Murcia, ha indicato che a Cieza i danni supereranno i 2 milioni di kg di frutta, includendo diverse varietà di pesche gialle (come quelle IGP “Melocotón de Cieza”), albicocche, nettarine e pesche piatte che non erano ancora state raccolte.

Di fronte a questa situazione, gli agricoltori e le cooperative chiedono aiuto e sostegno urgente al governo e alle organizzazioni competenti per mitigare l’impatto di queste perdite. Il governo regionale ha annunciato che chiederà al governo spagnolo la dichiarazione di “disastro” per tutte le aree colpite dalle tempeste, per coprire le perdite nei settori agricolo e zootecnico.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE