MCGARLET PER LA PRIMA VOLTA A FRUIT ATTRACTION, TRA SOSTENIBILITÀ E BIODIVERSITÀ

Condividi

“Per la prima volta quest’anno McGarlet si presenta alla fiera di Madrid. Lo facciamo, nonostante sia un momento delicato in cui sappiamo che il settore agricoltura si ritrova a fare i conti con problematiche sempre più complesse e difficili, con l’intento che l’azienda di famiglia porta avanti da quasi un secolo di essere il punto di incontro tra clienti e fornitori fornendo servizi di confezionamento, di maturazione e di logistica.

E’ dal 1927 che lo facciamo e vogliamo continuare a farlo. A Madrid ci presentiamo con uno stand nuovo dove saranno presenti delle finestre sul mondo. Sono fondamentali per mostrare la visione di McGarlet nel presente, ma anche nel futuro. Comprendere le problematiche della filiera e indirizzare il mercato è sempre stato un nostro punto di forza, soprattutto in questi momenti; il nostro ruolo diventa fondamentale per i produttori. Riuscire a valorizzare tutta la produzione e a diversificare la clientela in base alle caratteristiche del prodotto.”

Come si evince dalle parole di Davide Garletti, CEO di McGarlet, tra i valori cardini su cui l’azienda si basa c’è infatti da sempre il rapporto con i produttori, rapporti umani e culturali, prima ancora che commerciali. L’obiettivo? La massima valorizzazione della filiera in un’ottica di sostenibilità sociale ed ambientale.

Quest’anno, per la prima volta, McGarlet partecipa alla fiera Fruit Attraction di Madrid. Lo fa con l’intento di raccontare parte della sua storia e della sua filosofia, tenendo al centro la filiera.
Le finestre presenti allo stand (padiglione 10, stand 10H02C) vogliono essere non solo gli occhi dell’azienda sui Paesi da cui essa importa, ma anche lo strumento di contatto e di scambio come i rapporti che McGarlet da quasi un secolo tesse con i suoi partner. 

L’azienda è certa che questa sia la strada corretta per garantire sempre il miglior prodotto possibile che sia valorizzato al massimo sia per qualità che per filiera. E’ in quest’ottica che vengono intrapresi in continuazione viaggi tra i continenti. Oltre che per le persone, l’azione aziendale è mossa da un profondo amore e rispetto anche per la natura, sempre nella consapevolezza di essere ospiti di un giardino globale che permette di parlare di “filiera globale” e non solo locale.

Per questo e con il suo sguardo McGarlet ha scelto di portare avanti una filosofia aziendale basata sul rispetto e sulla tutela dei lavoratori in Italia come nei Paesi produttori applicando, in accordo con loro, i migliori standard internazionali.

“A livello formale sono molte le certificazioni che l’azienda vanta e che testimoniano la qualità dell’operato e dei prodotti. Tutti i processi aziendali rispettano rigorosamente i seguenti standard:
HACCP (acronimo dall’inglese Hazard Analysis and Critical Control Points)
IFS (International Food Standard) Albano S. Alessandro (BG) – Italy
IFS (International Food Standard) San Paolo D’Argon (BG) – Italy”

Tra le altre certificazioni che McGarlet ha ottenuto ci sono:
New Rainforest Alliance Certification Seal, misure per rendere i prodotti più sostenibili;
Fairtrade, marchio internazionale di certificazione del commercio equo e solidale;
SMETA (acronimo di Sedex Members Ethical Trade Audit), l’audit sociale più utilizzato al mondo;
FSC, certificazione internazionale, indipendente e di parte terza, specifica per il settore forestale e i prodotti – legnosi e non legnosi – derivati dalle foreste.
VeganOk, certificazione che assicura che i prodotti non contengono materiale di origine animale in nessun elemento, ingrediente o fase produttiva.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE