PAC E REGOLAMENTO SUGLI IMBALLAGGI AL CENTRO DELL’ASSEMBLEA DI AREFLH

Condividi

Nuova PAC e regolamento europeo sugli imballaggi sono stati i temi centrali dell’Assemblea generale di AREFLH, organizzata a Lleida, in Catalogna.

L’evento è stato l’occasione per entrare nel dettaglio di temi e dossier sensibili che accompagnano l’attuazione della nuova PAC e del Green Deal.

Il cambiamento climatico è stato il primo tema affrontato durante la conferenza pubblica. Un argomento delicato e di attualità, le cui conseguenze si fanno sempre più sentire sulla produzione europea. La forte preoccupazione dei membri dell’AREFLH ha portato alla creazione di un nuovo gruppo di lavoro sulla problematica dell’acqua. In questo modo, i rappresentanti delle regioni e dei produttori membri potranno confrontarsi sulle conseguenze della mancanza d’acqua nei loro territori e sulle soluzioni a breve e medio termine che consentono di garantire la produzione. 

Un’altra sfida importante discussa è stata quella delle nuove malattie e dei parassiti, la cui comparsa è in aumento con il cambiamento climatico. Tuttavia, con la nuova bozza di regolamento della Commissione europea, che richiede una riduzione del 50% nell’uso dei pesticidi, gli agricoltori sono in difficoltà. Nonostante il loro forte impegno per un’agricoltura sostenibile, la loro preoccupazione è una diminuzione della produzione che porterebbe a una riduzione della sovranità alimentare in Europa.

Il secondo tema di attualità sviluppato durante la conferenza pubblica è stato quello del progetto di regolamento europeo sugli imballaggi. Questo regolamento propone l’eliminazione dell’imballaggio per i prodotti di quantità inferiore a 1,5 kg, con deroghe insufficienti a garantire un trasporto ottimale, l’esportazione e la migliore qualità possibile nei punti vendita. Vista la natura sensibile del dossier, l’AREFLH è in contatto regolare con la Commissione europea (DG AGRI, DG ENV) e il Parlamento europeo. La Presidente Simona Caselli in tal senso ha lanciato un messaggio: “Questo dossier è cruciale e richiede un’attenzione particolare da parte dell’AREFLH nei prossimi mesi. Dobbiamo continuare a lavorare con le istituzioni per garantire un’armonizzazione delle legislazioni sugli imballaggi. Dobbiamo anche far conoscere ai consumatori finali gli sforzi compiuti dalla professione e le innovazioni in questo campo”

Una delle due tavole rotonde ha riguardato la nuova programmazione della PAC. Gli interventi si sono concentrati sul nuovo quadro legislativo, sugli elementi di continuità e divergenza con il vecchio regolamento e sulle possibilità di scambio tra le parti interessate.

L’evento è stato organizzato da Afrucat, l’associazione catalana delle aziende frutticole, e dalla regione Catalogna. Simona Caselli ha concluso la giornata annunciando che la prossima Assemblea Generale si terrà in Macedonia Centrale (Grecia) nel 2024.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE