PAOLO GEREVINI NUOVO PRESIDENTE DI CPR SYSTEM. BILANCIO IN NETTA CRESCITA

Condividi

Paolo Gerevini, direttore generale di Melinda, è il nuovo presidente di CPR System. L’annuncio questa mattina in occasione della conferenza stampa via web organizzata dal gruppo ferrarese, in cui il presidente uscente Francesco Avanzini, direttore generale di Conad, ha illustrato i dati in costante crescita, affiancato proprio dallo stesso Gerevini.

I numeri del consorzio di filiera che produce, movimenta e ricicla imballaggi in plastica a sponde abbattibili e pallet, parlano chiaro. Il triennio 2017-2019 si è chiuso con un risultato di bilancio eccellente: 69,6 milioni di euro di fatturato consolidato 2019 contro i 57,7 milioni del 2018; un patrimonio netto di 37,97 milioni di euro, un incremento della movimentazione delle casse del +10,11% rispetto al 2018 ed un +14,08% di crescita della movimentazione dei pallet che raggiungono quasi 7 milioni di movimentazioni.

Termina così con risultati eccezionali il triennio presieduto da Avanzini, che sottolinea, nel suo intervento, l’importanza di alcune scelte strategiche nel triennio come l’acquisizione e l’integrazione, nel corso del 2019, della Società SDI che ha consentito di apportare al gruppo CPR quasi 13 milioni di movimentazioni di casse.

“CPR System – ha dichiarato Avanzini – è oggi una realtà sempre più dinamica e in crescita. Rappresenta una risposta alla fondamentale e crescente domanda di sostenibilità ambientale grazie al suo progetto innovativo di riutilizzo virtuoso. Ha inoltre una grande forza nella gestione cooperativa con oltre 1.000 soci e tutta la filiera di produzione rappresentata.”

Lo statuto di CPR System, la Società cooperativa leader italiana degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili, prevede un turn over triennale dei vertici aziendali tale da consentire il susseguirsi di rappresentanza in rotazione dal mondo della distribuzione a da quello della produzione.

Il nuovo consiglio di amministrazione di CPR System

Avanzini e Gerevini hanno inoltre annunciato che tra quest’anno e il 2021 verranno inserite sul mercato un nuovo pallet realizzato con plastica riciclata attraverso la società controllata Newpal e una nuova cassa, più leggera e con un notevole risparmio di costi di stoccaggio e non solo. Dal 2021 è previsto un ricambio importante con l’inserimento di decine di milioni di pezzi. “Un prodotto di design studiato con il politecnico di Milano”, è stato aggiunto, senza però aggiungere altri particolari, per il momento riservati.

Infine Gerevini, cremonese, laureato alla Cattolica di Milano, con alle spalle numerose esperienze manageriali importanti, ha ringrazio il presidente uscente “per l’eccezionale lavoro di questi anni e ringrazio il Consiglio di Amministrazione per avermi eletto a presiedere una realtà tutta italiana di cui andare veramente orgogliosi. CPR System ha davanti a sé un periodo di cambiamento che prevede innovazioni importanti in linea con le Direttive strategiche dell’Unione Europea, orientate sempre di più sul tema della valorizzazione dell’economia circolare e di una green economy che, attraverso il riutilizzo, eviti l’immissione di rifiuti nell’ambiente. Il prossimo triennio ci vedrà impegnati in sfide importanti e grandi trasformazioni. Stiamo costruendo il futuro”.

 

Nella foto, da sinistra: Francesco Avanzini, Monica Artosi e Paolo Gerevini

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE