PORTO DI TRIESTE, D’AGOSTINO PREOCCUPATO: “QUEST’ANNO CI ASPETTIAMO GLI EFFETTI NEGATIVI DELLA GUERRA”

Condividi

“Come abbiamo visto fin da subito, all’inizio l’effetto principale della guerra in Ucraina nel breve-medio periodo è stata la non sicurezza del Mar Nero e quindi abbiamo avuto degli effetti positivi sul Porto di Trieste. Però oggi stiamo subendo, come tutta l’economia, gli effetti negativi di quella guerra. I dati su gennaio sono ancora leggermente positivi, ma noi ci aspettiamo un 2023 non positivo”.

Lo ha affermato il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino (nella foto). Queste conseguenze, ha precisato, “si vedono in tutti i porti del mondo, per lo meno della nostra area Europa, Italia”, dove i dati “sono già negativi da diversi mesi. Probabilmente anche noi stiamo entrando in quel vortice negativo della guerra”.

Sfoglia ora l'Annuario 2023 di Protagonisti dell'ortofrutta italiana

Sfoglia ora l'ultimo numero della rivista!

Join us for

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER QUOTIDIANA PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE