MELE: LA POLONIA SFONDA IN EGITTO. E PER L’ITALIA SON DOLORI

Mele polacche sempre più protagoniste in Egitto. Nella prima metà della campagna, il volume delle forniture è aumentato di circa 8 volte rispetto allo stesso periodo della stagione precedente, e di 3,5 volte rispetto all’intera campagna commerciale 2017-18. Nella stagione in corso il volume delle forniture sul mercato egiziano è già stimato in 56 mila tonnellate, risultando il terzo mercato al mondo per le mele polacche. Secondo fonti est-europee, anche l’Ucraina è interessata alla fornitura di mele al mercato egiziano, frenata tuttavia dai dazi elevati. Un dossier è aperto per l’abolizione dei dazi all’Ucraina, ma i tempi pare non siano brevi.

L’Egitto era un importante Paese di destinazione per le mele italiane, così come lo erano la Libia e l’Algeria. Oggi la Polonia ha completamente soppiantato la produzione italiana per effetto di prezzi decisamente competitivi in presenza di una crescita della qualità.