SPREAFICO RILANCIA NEI BERRIES CON LA NUOVA MARCA “I PICCOLI”

Dopo un’attenta analisi del mercato dei frutti rossi, Spreafico lancia sul mercato la nuova marca i Piccoli, che aveva presentato in anteprima a Fruit Logistica lo scorso febbraio. I canali di vendita sono sia la GDO che il dettaglio specializzato.
Afferma Gianluigi Bertelli, responsabile Business Unit Piccoli Frutti: “Spreafico sta collaborando ogni giorno con più di 60 produttori di frutti rossi in Italia, per oltre 100 ettari coltivati, costruendo insieme a loro un percorso di crescita, sostenibilità e successo. I nostri agronomi collaborano con gli agricoltori mettendo a loro disposizione competenze, passione e impegno per scegliere le migliori varietà da piantare e coltivare nel pieno rispetto dell’ambiente. L’attenzione a valorizzare la filiera ortofrutticola, in Italia e all’estero, è il nostro impegno quotidiano. La nostra adesso può definirsi oggi anche un partner strategico nella categoria dei piccoli frutti”.

Gianluigi Bertelli e Viviana Marini

Per supportare la distribuzione e la commercializzazione dei berries sono stati implementati due centri per il conferimento e confezionamento: uno a Povegliano Veronese e uno a Latina, in grado di rifornire tutti i clienti ogni giorno in tempi rapidi, tanto al Nord che al Centro-Sud.
Le ricerche di mercato hanno portato alla creazione di un nuovo brand, che vuole rispondere alle esigenze del “consumatore tipo” dei piccoli frutti. Il nuovo brand è caratterizzato da un logo a forma di cuore stilizzato che ricorda e impreziosisce i protagonisti della categoria: mirtillo, lampone, mora e ribes. Un cuore che – sottolineano i manager del marketing – vuole esprimere i valori e il piacere di consumare frutti rossi, per gusto e benessere.
E’ garantita una qualità costante tutto l’anno. Per il packaging sono utilizzate etichette e vaschette resistenti e sostenibili (R-PET) che comunicano i valori di gusto, benessere e sostenibilità direttamente sulle etichette.
Afferma Viviana Marini, brand manager di Spreafico: “Non ci siamo fermati solo al rinnovo del brand. Con i Piccoli vogliamo proporre un progetto di category management che offre tre diversi assortimenti pensati per andare incontro alle esigenze dei punti vendita di ogni superficie, con referenze In&Out e prodotti dedicati a eventi occasionali, come il Natale. Inoltre, per completare il progetto, i Piccoli offrono una serie di strumenti pensati per valorizzare gli scaffali, dare la giusta visibilità all’intera categoria e farla uscire dallo scaffale sostenendo anche gli acquisti di impulso che i frutti rossi naturalmente stimolano”.