PREZZI ALL’INGROSSO: VOLANO ARANCE E ALBICOCCHE, IN CALO MELONI, ANGURIE E ORTAGGI

L’indice mensile elaborato da Unioncamere e BMTI a partire dai prezzi rilevati dai Mercati all’ingrosso e dalle Camere di commercio riporta, per l’ortofrutta, prezzi schizzati alle stelle per le arance (+56% rispetto allo scorso anno) e albicocche (+52%), le prime a causa di una forte domanda a livello mondiale e le seconde a causa di una ridotta produzione.

Netto calo per meloni (-24%) e angurie (-42%) che tornano su livelli medi rispetto al periodo, al contrario di quanto si era osservato lo scorso anno. Prezzi in ribasso per gli ortaggi a causa del basso livello della domanda che ha caratterizzato il mese di luglio.